Maria De Rudenz al teatro Donizetti

In questo fine settimana, 20 e 22 settembre 2013, è andata in scena, al teatro Donizetti di Bergamo, Maria De Rudenz, un opera lirica scritta da Gaetano Donizetti.

Il regista Francesco Bellotto mi ha contattato in agosto per chiedermi l’autorizzazione ad utilizzare una delle mie fotografie tratta dalla galleria Asylum of insane

L’immagine è stata utilizzata all’interno della scenografia, video proiettata sullo sfondo.

Cito una mail che ho ricevuto da Francesco Bellotto nei giorni successivi la messa in scena dell’opera:

Intanto volevo ringraziarti rinnovatamente per l’immagine. Ha costituito la base per le mie ambientazioni ‘manicomiali’. Come hai potuto vedere s’inseriva molto bene nel gioco delle prospettive della scenografia. Come pure reggeva bene il bianco e nero imposto dalla monocromaticità complessiva dell’impianto e dei costumi.

Rispetto a quanto mi chiedevi, ci tenevo a dirti perché l’immagine mi era particolarmente piaciuta. Ecco cosa penso: l’atmosfera è densa e polverosa, e il gioco di luci dall’esterno allude ad una dimensione esterna preclusa. Le suppellettili abbandonate, le porte inutili e semichiuse ci fanno pensare ad un luogo che ha smarrito la propria funzione ma che conserva al tempo stesso la memoria della sofferenza, delle cure e del disordine mentale che ha segnato i volumi e i contrasti. Tutto questo sentivo nei tuoi scatti, scatti che in qualche modo hanno imprigionato la storia e i caratteri di quel che vi è accaduto.
Insomma, sono immagini che “parlano”, cosa che ho visto anche in altre tue fotografie. Al di là della tecnica e della corrispondenza col mio immaginario, sembra proprio che nelle tue foto sopravvivano alcuni fantasmi, non visibili ma chiaramente percepibili…

Un caro saluto, Francesco

Di seguito l’immagine originale e alcune scene dell’opera

Ex manicomio di Mombello
Maria De Rudenz in scena al Teatro Donizetti di Bergamo
Maria De Rudenz in scena al Teatro Donizetti di Bergamo
Maria De Rudenz in scena al Teatro Donizetti di Bergamo

happy wheels

Leave a comment